MENU

Comments (0) Alimentazione

Dieta dei colori

dieta dei colori

Quali sono i colori che dovrebbero essere sulla vostra tavola? La dieta dei colori ci insegna che la natura è affascinante e ci dona tanti prodotti dalle tonalità brillanti e vivaci con innumerevoli sostanze nutrienti. Gli alimenti vengono raggruppati in base al loro colore in vari gruppi, così invece di contare le calorie, conterete i colori per una dieta sana che garantisca uno stato di benessere generale. Per ottenere la massima potenza dai prodotti colorati della natura, scegliete alimenti che rappresentano tutti i colori dell’arcobaleno, ognuno con diversi benefici nutrizionali.

Gruppo Rosso

Gli alimenti dalla tonalità rossa, come pomodori e anguria, contengono licopene, un fitochimico che può aiutare a prevenire il cancro alla prostata e della mammella. Frutta e verdure rosse sono anche fonti di flavonoidi, che riducono l’infiammazione e hanno proprietà antiossidanti. Tra questi scegliete pomodori, anguria, peperoni rossi, mele rosse, ciliegie, fragole, pompelmo rosa.

Gruppo Arancione – Giallo

Il betacarotene, un importante antiossidante, rende gli alimenti come carote ed albicocche di una tonalità arancione. Viene trasformato dall’organismo in vitamina A, che aiuta a proteggere gli occhi e le ossa. Aiuta, inoltre, a prevenire le malattie cardiache e migliorare il sistema immunitario Tra questi alimenti abbiamo albicocche, carote, arance, mandarini, melone, mango, papaya, zucca.

Gruppo Verde

Gli alimenti verdi sono ricche di sostanze che aiutano l’organismo a eliminare le molecole potenzialmente cancerogene. Sono ottime fonti di vitamina K che è essenziale per la coagulazione del sangue, acido folico che è indispensabile per le neo mamme, potassio che è utile per il controllo della pressione e acidi grassi omega-3. Questi alimenti contengono, tra le altre sostanze, la luteina che è particolarmente utile per la salute degli occhi legata all’età.
Gli alimenti verdi, inoltre, contengono clorofilla che contrasta l’anemia e migliora la circolazione. Tra questi citiamo mele verdi, carciofi, asparagi, broccoli, fagiolini, cetrioli, uva verde, piselli, lattuga, spinaci, zucchine, rucola, cavoli, broccoli, cime di rape, cavoletti di Bruxelles.

Gruppo Blu e Viola

Gli alimenti viola contengono antocianine, ricchi di antiossidanti, assicurano benefici anti invecchiamento e sono utili per mantenere il cuore e cervello funzionali. Aiutano a proteggere la memoria ed il tratto urinario. Tra questi ricordiamo more, mirtilli, melanzane, prugne, susine, uva, rape, ravanelli.

Gruppo Bianco

Gli alimenti bianchi contengono sostanze che possono aiutare ad abbassare la pressione sanguigna ed il colesterolo, riducendo il rischio di malattie cardiache e cancro dello stomaco. Tra questi citiamo banane, cavolfiore, aglio, zenzero, funghi, cipolle, patate.

Provate per una settimana a seguire questo regime alimentare della dieta a colori, è un modo intelligente per aumentare il consumo di frutta e verdura. Nella settimana ci sono sette giorni, dedicate ogni giorno ad un colore dell’arcobaleno.
Limitate i condimenti grassi, vedrete che la perdita di peso arriverà e ne guadagnerà anche il vostro colorito e carnagione.

Schema alimentare per una settimana dieta dei colori

LUNEDI’ ROSSO

  • Colazione: caffè, succo di mele rosse, 3 biscotti integrali o 2 fette biscottate con marmellata alla fragola o ciliegia, oppure yogurt con pezzi di frutta a scelta tra fragole o ciliegie;
  • Pranzo: 60 grammi di pasta o riso condito con pomodoro fresco tagliato a cubetti o salsa e con 300 grammi di radicchio rosso tagliuzzato e passato in padella con un filo d’olio, 200 grammi di insalata mista di stagione con pomodorini;
  • Cena: 150 grammi di carne rossa (manzo o roastbeef o hamburger) oppure bresaola, 200 grammi di pomodori, 1 panino piccolo o cracker integrali;
  • Spuntino a metà mattinata e pomeriggio: 100 grammi di fragole fresche o ciliegie oppure una mela rossa, alternativa per pomeriggio anguria (d’estate).

MARTEDI’ ARANCIONE

  • Colazione: caffè, succo d’arancia oppure 1 pompelmo rosa, 3 biscotti integrali o 2 fette biscottate con marmellata all’albicocca o pesca oppure yogurt con pezzi di frutta a scelta tra albicocca o pesca;
  • Pranzo: 70 grammi di pasta o riso condito con 200 grammi di zucca tagliata a cubetti, cotta in padella con un filo d’olio ed un po’ d’acqua oppure in forno;
  • Cena: 120 grammi di prosciutto crudo sgrassato con 200 grammi di melone, 200 grammi di insalata mista di stagione con 2 carote grattugiate, 1 panino piccolo o cracker integrali;
  • Spuntino a metà mattinata e pomeriggio: una pesca o 2-3 albicocche o un arancia o 2 mandarini, pomeriggio ammesso frullare con un po’ di latte.

MERCOLEDI’ GIALLO

  • Colazione: caffè, spremuta di pompelmo, 3 biscotti integrali o 2 fette biscottate con miele oppure yogurt con pezzi di ananas;
  • Pranzo: 70 grammi di pasta o riso condito con 2 peperoni gialli tagliati a listarelle, cotti in padella o al forno con un filo d’olio;
  • Cena: 200 grammi di pesce spada o salmone o gamberetti o mazzancolle, 200 grammi di insalata mista di stagione con mais e succo di limone, 1 panino piccolo o cracker integrali;
  • Spuntino a metà mattinata e pomeriggio: ananas, pompelmo o prugne gialle, pomeriggio ammesso frullare con un po’ di latte.

GIOVEDI’ VERDE

  • Colazione: caffè oppure tè verde, 3 biscotti integrali o 2 fette biscottate oppure latte parzialmente scremato con muesli;
  • Pranzo: 60 grammi di pasta o riso condito con basilico o spinaci freschi o carciofi o asparagi cotti in padella con un filo d’olio, 200 grammi di insalata mista di stagione compreso cetrioli e rucola;
  • Cena: 150 grammi di vitello o pollo o tacchino, 200 grammi di cavoli o broccoli o bietole cotti a vapore. Potete scegliere anche spinaci freschi o carciofi o asparagi cotti in padella con un filo d’olio se non mangiati già a pranzo, 1 panino piccolo o cracker integrali;
  • Spuntino a metà mattinata e pomeriggio: yogurt con pezzi di kiwi, pomeriggio ammesso frullare con un po’ di latte.

VENERDI’ BIANCO

  • Colazione: caffè, yogurt magro o alla vaniglia oppure 1 tazza di latte parzialmente stremato con muesli o crusca;
  • Pranzo: 60 grammi di spaghetti alla carbonara con uovo e parmigiano reggiano grattugiato oppure pasta condita con cavolfiore o porri cotti a vapore o in padella con un filo d’olio;
  • Cena: 200 grammi di sogliola o persico o merluzzo cotto alla griglia o al forno con aglio e cipolla bianca oppure 1 mozzarella o 100 grammi di formaggio scamorza o altri formaggi magri, 1 panino piccolo o cracker integrali;
  • Spuntino a metà mattinata e pomeriggio: latte o yogurt alla vaniglia o pera o banana.

SABATO BLU E VIOLA

  • Colazione: caffè, spremuta di mirtillo, 3 biscotti integrali o 2 fette biscottate con marmellata ai frutti di bosco oppure yogurt con frutti di bosco;
  • Pranzo: 60 grammi di pasta o riso condito con 150 grammi di melanzane grigliate o cotte in padella con un filo d’olio, 200 grammi di insalata mista di stagione;
  • Cena: 150 grammi di fegato cotto alla veneziana cioè in padella con un filo d’olio e tanta cipolla di Tropea tagliuzzata fine, rape tagliate a fette, 1 panino piccolo o cracker integrali;
  • Spuntino a metà mattinata e pomeriggio: 2- 3 prugne o frutti di bosco, pomeriggio ammesso frullare con un po’ di latte, oppure uva o fichi.

DOMENICA MULTICOLORE

  • Potete scegliere a vostra scelta tra i colori suddetti e la sera è concesso una pizza.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>